Post taggato come ‘creatività’

Linfa vitale per l’innovazione in agricoltura.

lunedì, 15 aprile 2013

Innovazione tecnologica e sostenibilità in agricoltura: in palio 30 mila euro: Linfas (Le Idee Nuove Fanno Agricoltura Sostenibile).

La partecipazione è aperta ai giovani sotto i 35 anni con laurea conseguita in Italia o all’estero tra l’anno accademico 2007-2008 e l’anno accademico 2011-2012.

Per partecipare è necessario iscriversi lla piattaforma ideaTRE60, compilando il form di partecipazione e inviando il progetto entro le 15:00 del 4 luglio 2013.

Sarà premiato il progetto che sarà ritenuto più in grado di realizzare servizi o prodotti per la ricerca dell’equilibrio di produzione nei settori agro-forestale, allevamento, pesca,  itticoltura con particolare attenzione alla sostenibilità dello sviluppo, al rispetto della biodiversità, alla valorizzazione della filiera corta, all’uso della tecnologia.

Le idee progettuali devono soddisfare le seguenti condizioni:

  • novità e originalità;
  • realizzabilità e sostenibilità economica;
  • sostenibilità ambientale;
  • possibilità di graduale aggregazione di altri soggetti (organizzazioni non profit, organizzazioni pubbliche, soggetti privati).

Vivere senza plastica: l’esempio di Beth Terry

lunedì, 3 gennaio 2011

my plastic free Beth Terry ha iniziato a vivere senza plastica nel 2007 dopo aver letto un articolo intitolato “Plastic Ocean”. Colpita dalla foto correlata che mostrava una carcassa di un uccello marino con la pancia piena di pezzi di plastica (tappi di bottiglia, accendini, persino uno spazzolino da denti), Beth ha deciso di modificare i suoi comportamenti e i suoi acquisti cercando di azzerare il consumo di plastica.
Beth è consulente dell’organizzazione internazionale Plastic Pollution Coalition.
C’è anche un concorso: Show us your (plastic) trash. Per partecipare: metti da parte i tuoi rifiuti (riciclabili e non) per un’intera una settimana, poi fotografa il cumulo e posta l’immagine sul blog http://myplasticfreelife.com/

Video: TEDxGreatPacificGarbagePatch – Beth Terry – Living Plastic Free

Piccoli robot dalla spazzatura: un genio di nome Paul Loughridge

venerdì, 31 dicembre 2010

Paul Loughridge (si pronuncia ‘Lok-rij’) è un genio della creatività: da oggetti metallici (e non solo) destinati alla spazzatura ricava arti, elmetti, ruote, occhi e antenne per robot di ogni forma e colore. Il suo blog Lockwasher Design descrive i suoi robot e il processo creativo: l’idea, i materiali, l’aspetto finale. Troviamo vecchie caffettiere e barattoli, pezzi di motori elettrici e hard disk, lampadine e connessioni elettriche, scolapasta e ingranaggi dentati, pacchi di pasta e tappi. Il tutto assemblato con maestria e senza forzature.
Ammirate alcuni splendidi risultati dal blog Speckyboy Design Magazine: 45 Incredible Retro Robot Inventions Built with Everyday Trashrobot creato con pacchi di pasta e ingranaggi di metallo